Teatro e Cinema

L’enorme valore formativo del fare teatro a scuola è ormai indiscutibile, per bambini non si tratta solo di un momento ricreativo, ma piuttosto un importante percorso di crescita personale e di relazione con gli altri. I meccanismi del linguaggio teatrale non solo permettono di parlarsi in modo diverso, ma mettono le persone sotto una nuova luce che ne valorizza i lati più nascosti e spesso sconosciuti. Il teatro è sempre una scoperta, incontrarsi all’interno del gioco teatrale costituisce un modo per riscoprirsi e la riscoperta reciproca è una componente essenziale alle dinamiche relazionali, perché rinnova costantemente il rapporto.

Proporre un’esperienza teatrale o di creazione di un cortometraggio nella scuola dell’infanzia e nella scuola Primaria significa partire dal bambino stesso, dalla teatralità spontanea che è in grado di esprimere naturalmente, da quella “teatralità istintiva” che fin da piccolissimo manifesta attraverso il gioco di finzione.

Tale teatralità andrà poi valorizzata, arricchita, applicata a un comune linguaggio teatrale, secondo il principio che è sempre la tecnica a essere al servizio dell’invenzione, e mai il contrario.

Documenti